Sport, il campione Alex Zanardi in Salento: da Porto Cesareo a Santa Cesarea Terme per la staffetta paralimpica

631
Alex Zanardi

Porto Cesareo – L’atleta paralimpico più vincente dello sport italiano è atteso nel Sud Salento: Alex Zanardi sarà a Porto Cesareo sabato 27 giugno, in occasione della penultima tappa della staffetta paralimpica organizzata da Obiettivo3.

Vincitore indiscusso delle Olimpiadi di Londra 2012 e di Rio 2016, Zanardi riceverà il testimone a Porto Cesareo in piazza Nazario Sauro, alle ore 18. Domenica il pluricampione mondiale si rimetterà in marcia a partire dalle 9 (orario in cui avverrà il taglio del nastro in piazza Nazario Sauro), per raggiungere Santa Cesarea Terme, dove sosterà in piazza delle Terme a bordo della sua carrozzina olimpica.

43 tappe in tutta Italia

Zanardi attraverserà un lembo del profondo Salento per passare il testimone ad Andrea Quarta (di Veglie) e Samantha De Montis (di Manduria) che, a partire dalle 13, concluderanno la staffetta a Santa Maria di Leuca, con arrivo previsto per le 16 in piazza Giovanni XIII.

La manifestazione ideata da Zanardi è partita lo scorso 12 giugno a Luino (provincia di Varese) e sta attraversando l’Italia: in programma 43 tappe totali di un percorso itinerante che include 14 regioni del territorio italiano. Una nutrita rappresentanza di atleti diversamente abili sta percorrendo la lunga tratta in handbike, bicicletta o carrozzina olimpica per una staffetta simbolica volta a incoraggiare lo sport in un periodo storico molto delicato.

Si tratta di un’iniziativa che mira a reclutare, avviare e sostenere nell’attività sportiva persone disabili, offrendo una guida e attrezzatura in comodato d’uso gratuito. Sono 52 gli atleti paralimpici del panorama nazionale che stanno prendendo parte a questo nobile progetto sportivo. “Obiettivo3 è nato dichiarando diverse ambizioni, tra le quali quella di provare a portare tre atleti ai giochi paralimpici”, spiega il campione Alex Zanardi.