Serata di solidarietà ricordando Michele

1604

MATINO. Il 22 ottobre del 2012 un incidente stradale portò via Michele Seclì. Il 29enne di Matino viaggiava sulla Bologna-Padova nell’auto condotta  da un collega quando, per la fitta nebbia, un tamponamento a catena non gli lasciò scampo. Oggi la sua famiglia, a distanza di due anni, lo ricorda con una serata di solidarietà dal titolo “Per il cuore di un angelo” i cui fondi saranno devoluti in beneficenza per la realizzazione di una mini sala operatoria per il reparto di “Oncologia infantile” del “Fazzi” di Lecce.
«Michele amava molto i bambini sognava di avere una famiglia e con questa iniziativa – racconta la sorella Debora – potremmo dargli tanti bambini da proteggere».
Un ragazzo buono che amava la vita e la sua famiglia a cui era molto legato e dalla quale si era allontanato per trasferirsi a Pordenone, dove lavorava. Ma il pensiero era sempre a casa.
«Michele ci manca molto, ma vogliamo ricambiare questo bene in qualche modo – continua la sorella – trasformando il nostro dolore in qualcosa di buono e utile». L’appuntamento è il 24 ottobre, alle 20.30, in piazza Primiceri. La serata sarà animata da due gruppi musicali e si potrà contribuire all’evento con i biglietti  della lotteria.

Pubblicità