Sei lotti del cimitero di Gallipoli all’asta. Modalità e i documenti da preparare. L’assegnazione il 15 ottobre

324

Gallipoli – Asta in arrivo per un poco invidiabile (ma anche insuperabile) traguardo. Sei lotti nel cimitero saranno messi in palio pubblicamente il 15 ottobre alle ore 10.30, presso la Sala riunioni del Comune di Gallipoli (secondo piano della sede comunale di via Pavia).

Questi i lotti all’asta: lotto 2 – area ubicata alla zona Luigi Gonzaga; lotto 3 – area ubicata alla zona Luigi Gonzaga; lotto 4 – area ubicata alla zona San Luigi; lotto 5 – area ubicata alla zona San Luigi Gonzaga; lotto 6 – area ubicata alla zona San Luigi Gonzaga; lotto 7 – area ubicata alla zona San Luigi.

In una nota il Comune informa che “l’asta pubblica sarà tenuta mediante presentazione di offerte segrete, in aumento, sul prezzo/canone base, indicato nel presente avviso d’asta, per singolo lotto dinanzi al Dirigente del Settore n.2 e a due componenti della commissione, con il metodo delle offerte segrete ad unico incanto”,

Pubblicità

L’offerta economica dovrà essere redatta in lingua italiana su carta bollata da €16,00, sottoscritta dall’offerente e contenuta in busta chiusa e sigillata con nastro adesivo o ceralacca e controfirmata sui lembi di chiusura;

Il plico, avente il contenuto sotto specificato, dovrà pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune di Gallipoli, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 30 settembre 2019, a mezzo raccomandata del servizio postale, ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, ovvero presentato a mano presso l’Ufficio Protocollo, con plico sigillato( con nastro adesivo o ceralacca) controfirmato sui lembi di chiusura, indirizzato a Comune di Gallipoli – Dirigente del Settore 2 “Sviluppo Economico” – Via Pavia – 73014 Gallipoli.

Non sono ammesse istanze di partecipazione su più di un lotto da parte dello stesso concorrente.

Pubblicità