Scuole: dal Governo un milione e 700mila euro per Casarano. Ecco tutte le scuole finanziate

2003

Istituto MeucciCASARANO. Casarano, insieme a Maglie, è il comune della provincia che beneficerà del maggior contributo per la riqualificazione dell’edilizia scolastica. Lo prevede il Piano varato dal Governo nazionale  che, facendo ordine tra finanziamenti chiesti da Comuni e scuole, assegna a Casarano un milione e 715mila euro con i quali sarà possibile mettere mano  quegli interventi di manutenzione straordinaria da tempo previsti ma fermi proprio per mancanza di fondi. Lo scorso marzo era stato il sindaco Gianni Stefàno a chiedere al Primo ministro Matteo Renzi di inserire nel suo Piano gli edifici della città (quasi tutti costruiti tra gli anni ‘50 e ‘60) che più di altri necessitavano di cure, anche alla luce dei problemi statici (subito risolti) riscontrati alle elementari di via Messina. In prima fila, tra le priorità segnalate, quella del Tecnico industriale “Meucci”.

In attesa di capire in che modo le somme messe a disposizione potranno sbloccarsi (per i Comuni non capoluogo è prevista la forma dell’Unione o del Consorzio), anche Galatone  mette in conto il milione e mezzo di euro destinato alle sue scuole mentre Gallipoli è a quota un milione (la sola ristrutturazione del “Vespucci” ne richiede, però, almeno sei). Seguono, tra i Comuni dell’area ionico salentina, Racale con 531mila euro, Ugento a quota 481mila, Taurisano 471mila, Parabita 333mila, Taviano 327mila, Matino 270mila, Aradeo 264mila,  Alliste 252mila, Melissano 183mila, Alezio 173mila, Neviano 144mila, Presicce 143mila, Tuglie  e Sannicola 138mila, Seclì con 57mila. Per gestire al meglio gli appalti che verranno, viste le limitazioni imposte dalla “spending review” Alezio sta valutando l’adesione all’Associazione per la sussidarietà e la modernizzazione degli enti locali.