Scontro: persa la gamba

1731
Giorgio Quintana

Matino. Sta meglio Giorgio Quintana, il ragazzo che lo scorso 24 novembre è stato coinvolto nel grave incidente avvenuto su viale del Mattino, nei pressi dell’azienda “Famosa”. La strada in questione è tristemente nota per la frequenza con cui si verificano scontri e tamponamenti. L’ultimo, in ordine di tempo, quello che ha visto coinvolto il 19enne di Matino che ha subito l’amputazione parziale della gamba destra in seguito allo scontro con una Mercedes classe A proveniente da via Santa Palmeta mentre il ragazzo era alla guida  del suo ciclomotore Aprilia 125.

La notizia dell’incidente ha sconvolto tutti in paese dove il giovane è molto conosciuto. Dopo il suo ricovero d’urgenza presso l’ospedale “Panico” di Tricase, è stato, tra l’altro, necessario ricoverare (ma a Casarano) anche il padre Giuseppe, imprenditore edile di 63 anni, che giunto sul luogo dell’incidente ha avvertito un malore. Il giovane frequenta da pochi mesi la facoltà di Economia e finanze all’Università di Lecce, ma dovrà aspettare ancora un po’ prima di riprendere gli studi: per lui i medici hanno infatti prescritto 30 giorni di prognosi. Giorgio è un ragazzo come tanti, che oltre a studiare ama trascorrere il tempo con gli amici, fare una partita a calcio ogni tanto e con la passione per le due ruote e per i campioni del motociclismo come Valentino Rossi, una passione che, purtroppo, gli è costata cara.

MAQ