Scambi culturali Europa-Salento: questa mattina a Lecce una delegazione dalle scuole estere

760

Lecce – Dall’Europa al Salento per conoscere il territorio e aprirsi al digitale: questa mattina a Lecce, nell’aula consiliare di Palazzo dei Celestini, il presidente della Provincia Antonio Gabellone (di Tuglie), ha incontrato una delegazione di dirigenti scolastici, docenti e studenti provenienti da Grecia, Bulgaria e Turchia. A guidare il gruppo è stato Giuseppe Russo, dirigente dell’Istituto industriale “Enrico Fermi” di Lecce. La visita istituzionale rientra nel progetto di scambio culturale Erasmus + “Web 2.0 Education Technologies”, che vedrà gli studenti stranieri ospitati per una settimana presso famiglie salentine.

Migliorare le competenze nel web 2.0 è l’obiettivo del progetto, che è coordinato dalla professoressa Ornella Gaetani e si configura come un partenariato fra scuole europee. In particolare, nelle attività dello scambio culturale si mira a far conoscere gli strumenti Weebly (per la creazione siti web), Quizlet (per la creazione di schede elettroniche e giochi), Kizoa, Fantashow, Powtoon, Animoto (per preparare di video diapositive), Pho.to, Zoobe, Camera 360, MyIdol (per fare foto animate), Prezi, Emaze, Slideshare, Googlione, Storybird, Storyjumper (per realizzare storie animate), Voki, Blabberize (per creare personaggi parlanti e avatar), Jigsaw (per fare puzzle), Kahoot, Quizizz,  Popplet, Padlet, ThingLink (per la preparazione di sfondi digitali, poster e note), Story Jumper (per la creazione di un libro a scorrimento), Scriptcomics,  AutoRap (per giochi per cellulari e applicazioni) e Learning Designer (per preparare piani di lezioni).

Non solo tecnologia ma anche territorio. Al termine dell’incontro, infatti, il presidente Gabellone ha donato alcune copie del libro “Memorie di pietra. Tra dolmen e menhir del Gal Terra d’Otranto”, a cura di Cesare De Salve (di Tuglie).