Sbarchi di migranti, soccorsi in 81 nella notte a Otranto e Leuca, tra di loro donne e bambini stremati

941

Otranto – Leuca – Due sbarchi di migranti a distanza di poche ore tra la serata di ieri e la notte a Leuca e Otranto. Nella marina di Castrignano del Capo in 47 sono sbarcati ieri sera intorno alle 20 dopo essere stati intercettati a bordo di un cabinato dalla Guardia costiera. Tra di loro soprattutto giovani da Pakistan, Iran, Iraq, India, Bangladesh, Afghanistan. Tra i profughi anche una donna insieme al marito e una bambina appartenenti a un nucleo famigliare e 9 minori non accompagnati. Tutti in stato di ipotermia, stanchi e affamati, ma in condizioni di salute sostanzialmente buone considerando il lungo viaggio e le condizioni nelle quali è stato portato a termine.

Stessa situazione a Otranto dove sono giunti, navigando per più giorni su un’imbarcazione a vela con motore, 34 curdi-iracheni poi intercettati dalla sezione navale della Guardia di finanza. Tra di loro anche donne e tre bambini. Al vaglio delle forze dell’ordine le identità e nazionalità dei due presunti scafisti. Sul posto le forze dell’ordine e i volontari della Croce Rossa Italiana che hanno provveduto ai primi soccorsi prima del trasferimento nei centri di accoglienza.

(foto Croce Rossa Italiana, Comitato di Lecce)