Santa Cesarea Terme, all’Ipseo “Aldo Moro” giovani e didattica innovativa per esplorare il concetto di benessere

565
Alcuni ragazzi dell'Ipseo Aldo Moro
Alcuni ragazzi dell’Ipseo Aldo Moro

Santa Cesarea Terme – “I giovani, una finestra sul futuro”: saranno loro i protagonisti dell’appuntamento in programma giovedì 2 maggio, alle ore 19.30, presso l’istituto alberghiero e turistico Ipseo “Aldo Moro”.

La serata è dedicata alla presentazione dell’unità di apprendimento (Uda) “Mela SPAsso”: si tratta di un nuovo modo di fare didattica, attraverso cui gli studenti sono chiamati a lavorare in ottica multidisciplinare intorno a un nucleo tematico, producendo poi degli elaborati finali.

Tema dei lavori degli studenti è stato il termalismo e la ricerca del benessere, analizzati nelle diverse epoche storiche e civiltà. Da qui il nome dato all’Uda, “Mela SPAsso”: la mela, simbolo del benessere; SPA, il benessere a portata di mano e “so”, il legame sempre vivo con le conoscenze divenute, che è anche trampolino di lancio verso nuove competenze.

Pubblicità

Il risultato del percorso è una mostra che esplora il mondo delle terme, del benessere e della sana alimentazione attraverso varie forme espressive, come presentazioni multimediali, giochi didattici e informatici, laboratori di ambientazione storica.

Paolo Aprile
Paolo Aprile

Gli ospiti. Dopo i saluti delle autorità, interverranno il dirigente dell’Ipseo Paolo Aprile; la presidente del Lions club Maglie Gabriella Piccinno; la professoressa Franca Di Conza, referente dell’Uda “Mela SPAsso”. Ad arricchire la serata ci sarà poi l’ensemble Concertus, un gruppo di musica medievale composto da cinque musicisti che eseguiranno brani d’epoca nell’ambito del laboratorio dedicato al concetto di benessere nel Rinascimento. Presenti anche gli studenti, che saranno relatori e guide della serata, e cureranno il buffet insieme a cuochi e personale di sala.

L’iniziativa è promossa dall’Ipseo “Aldo Moro” e dal Lions club Maglie, che assegnerà una borsa di studio a uno studente particolarmente meritevole.

Pubblicità