Sanremo, la “tutina” di Achille Lauro confezionata da un’azienda di Nardò

30768
Achille Lauro sul palco di Sanremo

Nardò – Arriva dal Salento l’abito che più di tutti sta facendo discutere in questo Festival di Sanremo: si tratta della mise sfoggiata da Achille Lauro nella serata di apertura della kermesse, una tutina di strass color carne sotto un mantello nero riccamente decorato da dettagli oro.

A confezionare l’abito di Lauro è stato un gruppo di aziende e artigiani capitanato dall’impresa Barbetta di Nardò, fondata nel 1973 da Luciano Barbetta e specializzata nell’abbigliamento di lusso.

Ispirato al San Francesco di Giotto che si spoglia delle ricchezze per abbracciare la spiritualità, il provocatorio abito di Lauro nasce da un progetto del direttore creativo di Gucci Alessandro Michele.