Salve – Bambini e mamme in scena, e il teatro si fa solidale: è accaduto domenica nella sala convegni di Palazzo Ramirez, dove i piccoli studenti della 5B della scuola primaria di Salve hanno recitato in una rappresentazione teatrale al fianco delle loro mamme. Nel corso della serata c’è stata una raccolta fondi a favore di Ersilia, la ventenne di Salve costretta a letto da un anno in stato semi vegetativo a seguito di incidente stradale: per lei sono stati raccolti 300 euro.

Lo spettacolo, organizzato su richiesta dei bambini e su iniziativa delle mamme, è nato dall’idea dei ragazzi di fare un “regalo” ai maestri Antonella Trane, Assunta Civilla, Imma Caroppo, Giovanni Ciardo, cui l’evento è dedicato. La direzione dello spettacolo è stata affidata a Tina Candido, donna molto impegnata nel sociale e appassionata di teatro, che ha curato l’adattamento dei testi. La rappresentazione si è sviluppata in due parti: “Le invitate”, di Raffaele Protopapa, che ha visto protagoniste le mamme; e “Zziccu antorna te tritici”, con i ragazzi.

Gli attori in scena. Questi i piccoli attori, con le rispettive mamme, che hanno dato vita allo spettacolo: Arturo Pepe e Lorena Di Seclì, Giada Coluccello e Lucia Pignataro, Elena Rossi e Daniela Coi, Antonio Giaccari e Sabina Sammali, Gianluis De Solda e Vanessa Poso, Andrea Monteduro e Ilaria Di Cursi, Luigi Corciulo ed Erica Montinari, Marina Simone e Romina Vizzino, Agnese Perrone ed Elisabetta Rosafio. (Articolo di Irene Dongiovanni)

Pubblicità

Commenta la notizia!