Salve-Cressier, un’amicizia che cresce: visita in paese di amministratori svizzeri. Prossimo incontro nel 2020

1369

Salve – Ieri, 29 maggio, presso l’aula consiliare del Comune di Salve, si è dato ufficialmente il benvenuto al Sindaco e alla giunta dell’amministrazione di Cressier, Comune in provincia di Neuchatel in Svizzera, rappresentato da M. Michel Froidevaux, M. Gérard De Montmollin, M. Joel Boulognel, M. Michel Veillard , M. Jean-Bernard Simonet.

Francesco Villanova

La visita, durante la quale sono state donate due botti-mobiletto, è il naturale sviluppo del “Patto di amicizia Salve-Cressier 2010”, ufficializzato tra i cittadini salvesi e quelli originari di Salve ma residenti a Cressier, per iniziativa deall’Associazione “Salve Nosciu”, con sede a Neuchatel, la cui presidente è la salvese Barbara Monnittola.

Nell’ottobre del 2010 i due Comuni si impegnano a realizzare scambi di natura economica, politica, umana.  Gli amministratori Svizzeri si impegnano a venire in visita a Salve ogni quattro anni: la visita di questi giorni è la seconda. Il Sindaco e la giunta salvese, hanno fatto visita al Comune di Cressier tre volte nel corso degli anni.

Una statua (nella foto) realizzata dall’artista Lucia Serracca e del figlio Christian, di Salve, ha sugellato ulteriormente questa amicizia ed è stata collocata nel Castello di Cressier, cuore del centro cittadino.  Nell’ambizioso progetto rientra il gemellaggio dei due Comuni, la creazione di un ponte virtuale tra i cittadini salvesi in Salve e in Cressier, la creazione di uno sportello presso il Comune di Salve, di un ufficio dedicato alle problematiche degli emigranti, la costruzione di una casa di cura, la creazione di una rete di scambio di giovani studenti che svolgano degli stage lavorativi certificati.

La permanenza degli amministratori elvetici terminerà domenica 2 giugno. Il Comune di Salve, nelle persone dell’assessore  alle Attività produttive, alle politiche integrative, allo sviluppo economico e alle politiche per il lavoro Silvana Simone e dell’assessore ai Servizi sociali, pari opportunità e volontariato Patrizia Pizzolante, con la collaborazione di commercianti del posto, ha predisposto un percorso culturale di conoscenza territoriale ed enogastronomica.

Si è pensato ad un tragitto multisensoriale che comprende escursioni nell’entroterra, visita a Santa Maria di Leuca, escursioni alle grotte marine e non e degustazioni di prodotti tipici. Presenti alle varie fasi del tour il Sindaco di Salve, Francesco Villanova, e il vicesindaco Giovanni Lecci.

Dice l’assessore Simone: “Al tour di questi giorni non  si è voluto dare un taglio commerciale, anche se alcuni commercianti si sono offerti di mettere a disposizione il loro tempo e il loro impegno, e di questo ringraziamo Giovanna Pepe e l’azienda agricola  Borrello per averci offerto il vino e preparato un aperitivo per far conoscere i prodotti tipici dei nostri posti. Ringraziamo altresì noleggio Nettuno per averci messo a disposizione la barca e il personale per l’escursione prevista per domani, e Marco Cavalera dell’associazione Arches, per averci accompagnato a visitare posti di interesse archeologico”.

Il prossimo passo, previsto per il 2020 è l’organizzazione attraverso un tour operator di Cressier, di un gruppo di viaggiatori che visitino questi luoghi in periodo di bassa stagione usufruendo di sconti e convenzioni da parte degli operatori del posto.

Irene Dongiovanni