Salto triplo, Daniele Greco (di Galatone) sogna le Olimpiadi di Tokyo

1487
Daniele Greco

Galatone – Sette allenamenti su sette e nel mezzo doppia sessione di training. È la settimana estenuante di Daniele Greco, che ha messo nel mirino le Olimpiadi di Tokyo.

Il triplista di Galatone si allena ogni giorno presso la pista di Taviano, sotto le direttive del professore Raimondo Orsini (di Matino).

Al lavoro su tecnica e velocità

Dopo cinque interventi ai tendini e un 2020 da dimenticare a causa della pandemia, il campione di salto triplo delle Fiamme Oro della Polizia di Stato proverà a strappare il pass per i Giochi Olimpici e tornare così ai livelli di alcuni anni fa.

Sarà molto difficile qualificarsi per le Olimpiadi perché il livello è altissimo, ma ci proveremo perché Daniele ha dimostrato di possedere grandi potenzialità – spiega Raimondo Orsini. – Daniele sta bene e si sta allenando con grande continuità. Stiamo lavorando su velocità, forza e tecnica. In allenamento il ragazzo è tornato a fare cose importanti. Tutto sta procedendo per il verso giusto”.

In vista anche i campionati italiani Indoor

Raimondo Orsini

La prima verifica dell’anno nuovo è in programma per la seconda metà di gennaio ad Ancona, in occasione di un meeting nazionale. Successivamente Greco proseguire la preparazione in vista dei campionati italiani Indoor, che si svolgeranno sempre ad Ancona a fine febbraio.

Saranno tappe fondamentali per Daniele – prosegue Orsini. – Adesso siamo nel cuore della preparazione invernale e procederemo step by step, con la speranza che non ci saranno nuovi intoppi. Però ci tengo a precisare che le sensazioni sono molto positive, quindi sono ottimista per il futuro”.