“Salentoinbus” ritorna il 25 giugno fino al 5 settembre

2032

salento in busAnche quest’anno, nonostante le difficoltà finanziarie in cui si dibatte la Provincia di Lecce, viene garantito il servizio di Salentoinbus. Si tratta di una opportunità ormai irrinunciabile, considerato il fatto che il Salento va sempre più di moda e che è una meta ambita da tanta gente  che nei mesi di luglio e agosto si riversa sulle località turistiche. Senza questo collegamento sarebbe impossibile raggiungere il mare per chi arriva in aereo a Brindisi o a Lecce in treno. È vero che la rete della Sud est è capillare, ma non si spinge sulla costa e poi i treni la domenica”riposano”. Dal 25 giugno e fino al 5 settembre, i pullman di Salentoinbus cominceranno a collegare il capoluogo con tutte le marine della costa adriatica e ionica. Il servizio si articola su nove linee principali che portano i colori del marchio “Salento d’Amare”, integrate da altre linee secondarie di interesse locale che consentono ai viaggiatori di raggiungere non solo le località turistiche e balneari ma anche quelle interne non meno belle e interessanti.  Le linee e gli orari sono quelli dello scorso anno consultabili sul sito istituzionale della  Provincia di Lecce.
«Abbiamo fatto un miracolo – commenta il presidente della Provincia Antonio Gabellone – qualche ritardo solo per trovare gli sponsor per le pubblicazioni informative necessarie».