Salento protagonista alla Milano Fashion Week con Gianni de Benedittis ed Elena Cretì: le loro creazioni in una pellicola firmata Stefania Rocca

1441
Elena Cretì con Gianni De Benedittis

Lecce – Creatività, stile, cura dei dettagli sono le carte con cui il Salento conquista un posto d’onore all’edizione 2021 della Milano Fashion Week: lo fa grazie ai gioielli creati dal neretino Gianni De Benedittis e presentati oggi in una “sfilata virtuale” che diventa un vero e proprio mini film (di 3 minuti), con la regia di Stefania Rocca e come protagonista la musa di Ferzan Ozpetek, Serra Yilmaz.

Elena Cretì e Serra Yilmaz

A vestire la Yilmaz sullo schermo è un’altra salentina: si tratta della costume designer leccese Elena Cretì, titolare a Lecce della sartoria e showroom “Degas”, specializzata in costumi e articoli per il mondo della danza. Per la Yilmaz, Cretì ha scelto un caftano rosso in jersey.

“The dreamer’s room”, la pellicola girata a Lecce

Il “fashion film” dedicato alla nuova collezione di Futuro Remoto, il brand di gioielli creati da De Benedittis, si intitola “The dreamer’s room”: la pellicola, prodotta da Alberto Valenti e Scirocco Films, è stata girata a Lecce nelle settimane scorse. 

Stefania Rocca, Serra Yilmaz ed Elena Cretì sul set

De Benedittis gravita da tempo nel mondo dell’alta moda: dal 2009, infatti, crea gioielli per le collezioni di Guillermo Mariotto, direttore creativo della Maison Gattinoni. Così Elena Cretì commenta la rinnovata collaborazione con il designer neretino in “The dreamer’s room”: “Collaborare di nuovo con Gianni è stato un onore. Ci conosciamo da moltissimi anni e abbiamo sempre trovato il modo di unire le nostre forze e le nostre idee creative, ognuno nel proprio campo, facendole convergere”.

Stavolta mi ha coinvolto in un progetto meraviglioso e ho avuto l’occasione di rapportarmi con grandi personalità del cinema – prosegue Cretì. – Ho cercato di valorizzare al meglio Serra Yilmaz: per me è stato un grande vanto poter vestire una donna così talentuosa e di carattere”.