Gallipoli – Torna per la terza volta in campo Salento Mundial, la Coppa per comunità migranti in palio tra calcio, identità e integrazione. Il calendario di massima prevede l’inizio del torneo amichevole per il 9 dicembre, con la conclusione per l’11, grazie alla promozione ed all’organizzazione del gruppo Caroli Hotels e dall’associazione sportiva Capo di Leuca.

Già otto le nazioni coinvolte con le cinque squadre partecipanti (Terra d’Asilo Sprar di San Pietro Vernotico, Melograno (Brindisi), Arci Lecce, FC Patrizia, Kenkeliba Seyf, provenienti da Centri di prima accoglienza, comunità spontanee e Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati: Senegal, Mali, Gambia, Sierra Leone, Etiopia, Nigeria, Benin, Liberia, ma non si escludono altri arrivi.

“A far incontrare le diverse comunità tra di loro e, a loro volta, con la comunità locale – si sottolinea in una nota degli organizzatori – ci penserà l’evento gastronomico Salento Mundial Food Festival di lunedì 10 dicembre alle ore 21,15 al Joli Park Hotel, con i giocatori protagonisti ai fornelli nelle cucine dei Caroli Hotels, intenti a preparare i cibi tipici della loro terra di provenienza per una serata all’insegna dell’integrazione e della solidarietà”.

Pubblicità

L’evento è infatti ideato per “creare uno spazio di incontro innovativo in Salento che valorizzi e promuova la cultura dello sport inteso come veicolo di promozione sociale e culturale, che favorisca la comunicazione e rafforzi le relazioni”. Per i promotori e dei volontari che organizzano ogni particolare della manifestazione multicolore c’è anche l’obiettivo di “valorizzare e promuovere la cultura identitaria delle Comunità e, allo stesso tempo, l’interazione e l’integrazione tra le stesse”.

Gli incontri di calcio si disputeranno sul campo del Centro sportivo Montefiore a Gallipoli.

Pubblicità

Commenta la notizia!