Ruffano, per la festa di Sant’Antonio arriva Cristina D’Avena

4489

Ruffano – Luci, colori, tradizioni e un viaggio nel tempo in musica per la festa del patrono Sant’Antonio, in programma dall’11 al 13 giugno. Fra le chicche di quest’edizione, organizzata dal Comitato festa, la presenza di un ospite d’eccezione: Cristina D’Avena.

don Giosy Cento
don Giosy Cento

La vigilia della festa, martedì 11 giugno, si apre però con un altro concerto: alle 21.30 in piazza del Popolo sale sul palco don Giosy Cento, sacerdote e cantautore che presenterà le sue canzoni che vogliono parlare al cuore dei giovani e portare il messaggio di un Dio vicino agli uomini.

Mercoledì 12, invece, è il momento dell’attesa esibizione di Cristina D’Avena, alle 21.30 in piazza San Francesco: lo spettacolo s’inserisce nel format “Flashback”, progetto artistico firmato da Bestproduction e che propone un viaggio nel tempo dagli anni ’80 a oggi. Un viaggio scandito appunto dalle tante sigle dei cartoni animati che hanno reso celebre la D’Avena. A presentare la serata saranno Alessia Lucia Cuppone e Marco Guacci, mentre le esibizioni canore dal vivo saranno affidate – oltre che alla D’Avena – a Lanik, Micol e al tastierista Davide Donadei. Sul palco anche il corpo di ballo composto da 15 ballerini del Centro studi The Best Academy (di Taviano), e in chiusura il dj set di Michele D’Elia.

Pubblicità

Fede, fuochi e ancora musica giovedì 13. Nell’ultima giornata della festa, le messe sono in programma nella mattinata, dalle 7.30 alle 10.30 (una ogni ora). Alle 18.30 in piazza del Popolo c’è poi la concelebrazione eucaristica presieduta da monsignor Giuseppe Lazzarotto. A seguire, partirà la tradizionale processione che sarà accompagnata dal concerto bandistico “Città di Ruffano” e percorrerà quest’itinerario: piazza del Popolo, via Battisti, Verdi, Vittorio Veneto, Italia, piazza Madonna di Lourdes, via XXV luglio, Vittorio Emanuele, Regina Elena, Bologna, Cavallotti, Santa Maria di Leuca, Giusti, Trieste, Largo D’Annunzio, via Santa Maria della Finita, Pisanelli, corso Margherita di Savoia, chiesa Madre. Al rientro della processione, spettacolo piromusicale e cascata di luci in piazza IV novembre. La chiusura della festa è affidata alla Folk orchestra Bailando, sul palco dalle ore 22 in piazza San Francesco.

Pubblicità