30 C
Gallipoli
lunedì 3 Agosto 2020, 18:20

La fimmana, la luna, menta e fiuru

Simu Salentine. Il numero dei proverbi in dialetto che hanno come oggetto la donna è davvero impressionante tanto da suscitare una riflessione immediata. Perché tanta attenzione quasi puntigliosa su ogni aspetto che riguarda...

Le pittule, al tramonto. La festa dell’Immacolata, per devozione antichissima

Ci siamo, sbocciano le prime decorazioni natalizie, si preparano le luminarie e alberi di Natale. Le vetrine, i negozi aperti le domeniche, la gente che anima le strade, i bambini che imparano filastrocche:...

Nu me stizzu se me faci l’occhiu rizzu

Simu Salentini. “Rosa fresca aulentissima…”, inizia così il “contrasto” più famoso della poesia dialettale salentina (dialogo in rima vivace, botta e risposta tra l’innamorato che corteggia e la donna apparentemente ritrosa che cede...

Quando mesciu Scarpina distrusse il carro sui “Pagliacci di Gallipoli”

GALLIPOLI. Avevano osato prendere in giro la squadra di calcio del Gallipoli e la notte prima della sfilata qualcuno entrò nei capannoni e bruciò il carro. Nella storia del Carnevale gallipolino si trovano...

E per pranzo, polpette

Hanno vissuto mezzo secolo l’uno accanto all’altra superando mille avversità e affrontandole una alla volta, ma sempre nello stesso modo: insieme. E lo festeggiano nella chiesa dell’Immacolata addobbata da "Zumummi" in un trionfo di fiori bianchi e rossi.

La schiuppetta, la scancata, lu pilu negli indovinelli

Simu salentini. Proponiamo ancora alcuni indovinelli maliziosi che hanno suscitato interesse e tanto divertimento tra i lettori.   Si sa, infatti che la maliziosità, che è presente in tutti, non solo rende l'indovinello più...

I proverbi salentini. Cecu, ma nu sempre

Simu Salentini.  La saggezza popolare dei proverbi salentini non ha dubbi: “L’amore cumincia cu llu cantu, e mmore cu llu chiantu”, e per maggior precisione: “L’amore comincia cu ssoni e ccu canti, e...

Militari, non carnefici. Medaglia d’Onore ai soldati neretini internati nei lager nazisti

Nardò. Antonio Bianco, Giovanni Carafa, Arturo Carrozza, Giuseppe Cucci, Mario De Pascalis, Antonio Pagliula: sei i neretini, oggi scomparsi, insigniti dal Presidente della Repubblica della Medaglia d’Onore dopo essere stati internati o deportati...

Galatone, “Lu zu’ Gigi” dà fuoco da 32 anni

GALATONE. “Lu giurnu di santa Lucia la tia llunghesce quantu lu passu ti la chiaddhrina mia”: usa questo detto dialettale il professore Francesco Danieli per spiegare la tradizione galatea del falò di Santa...

Le pasquette a Gallipoli, Casarano e in altri paesi

Pasquetta o “pascone” l’importante è trascorrere una mezza giornata all’aperto con uova sode, frittata e cozze crude che vengono aperte all’istante.  Fino alla fine degli anni Sessanta, meta preferita dai gallipolini era “alle...

Carnevale, quando dominavano le feste in casa e le mascherate improvvisate. FOTOGALLERY

Nel segno del fuoco è iniziato anche quest’anno il Carnevale con le “focare” e “focaredde” nella festa di S. Antonio Abate che ne segna l’inizio; terminerà il 17 febbraio, martedì grasso che precede...

Ieri e oggi, tutto quanto c’è da sapere sul nostro “oro”

È proprio nei periodi di crisi che diventa più forte la voglia di affermare la propria identità, di ricordare il punto di partenza, le tappe del percorso fatto, lo stato presente ed infine...

“Come le rose a maggio, una storia vera”, il libro testimonianza di Antonello D’Ajello

“Come le rose a maggio, una storia vera” si intitola il libro d’esordio di Antonello D’Ajello di Gallipoli, poco più di 50 anni, già calciatore ai tempi del Gallipoli in serie D, un...

Gallipoli, una via narra di 33 Baroni fedeli agli Svevi e impiccati da Carlo d’Angiò

Gallipoli, città fedelissima alla casa Sveva per simpatia e per debito di gratitudine, aveva fin dal principio subìto di mal animo la nuova signoria del francese Carlo d’Angiò. E quando il monarca angioino...

In evidenza

Le vostre lettere

Turismo

Notizie più lette