17.4 C
Gallipoli
domenica 20 Ottobre 2019, 1:19


“Al mio principe”, Lavinia Aredano

Ascoltando la sinfonia del vento, in una giornata triste e tempestosa, nel mio cuore non posso privarmi e consolarmi di pensare altro che solo al tuo immenso amore … Anche se un po’ distanti per amore della patria, riesci a colmar e riempire quel vuoto...

“A quel Miracolo che sei”, Giuseppe e Rosa Minerva

Ed eccoti qua. Basta un semplice "Mamma e Papà" e si sprigiona già un'immensa felicità. Sei come acqua di mare e perciò fermo non sai stare. Tanti capricci quanti son i tuoi capelli ricci ma basta poco e ci sai conquistare come solo tu sai fare. Con...

“L’ho trovato”, Giulia Spada

Spesso mi chiedo come abbiano fatto Delle ali d’angelo a venire di soppiatto A cambiarmi la vita e sconvolgermi il cuore E farmi capire cos’è l’amore. Com’è che il sentimento fra tutti più gradito Mi abbia fatto toccare il paradiso con un dito; Com’è che...

“San Valentinu”, Massimo Scorrano

Febbraiu mese curtu te vintottu, face festa ogni giovanottu. Ete nu mese assai speciale, percè te solitu se festeggia carnevale. Ma c’è nu giurnu ca se ricorda cu llu core chinu: u 14,quiddhru te san valentinu. Ziti,zite,mariti,mujeri se sentune in causa chiamati, no pe’ processo,ma percè...

“Gli innamorati”, Ciro Amato De Serpis

Gli innamorati son colombe bianche; alzate in volo tra le fresche piante; son giovani virgulti sbocciati in mezzo a un campo; son canne al vento che soffia e canta; gli innamorati stanno in silenzio con i pensieri nel cuore; nel loro giardino è fiorito...

“Ieu e tie”, Coltura Campeggio

Me nnamuari intra nu mumentu, nnanzi lu mare ca sbattia lentu, lu ndoru me rrivava intra lu nasu, quando te vitti, nu giurnu, pe’ casu   D’occhi, se ncuddhara intra li mia, ddhu verde acqua ca murire me facia, tie me ritisti, te vicinasti chianu, rimasi ferma,...

“Dedicata”, Giovanni Giulietti

Cci ggheri beddra quando eri signurina! Tantu eri beddra ca me nde nnamurai, picca tiempu passau, poi te matina nu guirnu te settembre te spusai. Lu pregiu tou! Sai quale gghè statu? Quiddru ca m’hai sempre suppurtatu pacienzia hai bbutu tanta, e ncora nd’hai m’hai suppurtatu e nu...

“Na coppia nnamurata”, Federica Nazaro

Stava su na seggia ssattata Quandu aggiu vistu passare na coppia mbrazzata. L’aggiu guardati attentamente, attirata te comu erene uniti cu lu corpu e cu la mente. Te intra l’occhi loru na luce nde vitia Iddhru alla carusa sua, parole duci alla ricchia nde...

“Maritu meu…”, Fiorella Sansò

Maritu meu, scoltame nu picca e impizza bona bona la ricchia su quarantanni ca ne suppurtamu, ma camminamu sempre mano intra la manu. l'amore nu tene eta', quista è na sacra verita'. Quannu è u giurnu de San Valentinu, si nu babba', nu pasticcino, mai...

“Te oju bene”, Irene Primiceri

Me si trasutu intra la vita e intra lu core e m’ai tatu subitu tantu calore Cuntannu cuntannu e chianu chianu n’imu tittu puru “Te amu” Giurni felici quiddhi ca m’ai dedicati erane sempre tutti e doi presciati Nu sentimentu tantu bellu e tantu forte parìa...

In evidenza

Le vostre lettere

Turismo

Notizie più lette