Santa Cesarea Terme – Tre giovani sono stati fermati e posti agli arresti domiciliari dai carabinieri a Santa Cesarea Terme. Il 29enne A.N., il 31enne G.D. ed il 27enne R.D.A., tutti di Galatone, erano intenti a rubare cavi di rame dal nuovo centro termale, da anni in stato di abbandono in contrada Terrarossa. I tre avevano asportato circa 29 chili di materiale quando sono intervenuti i militari della Stazione di Poggiardo i quali hanno appurato come i cavi fossero simili a quelli contenuti all’interno della struttura. I tre stavano caricando i cavi su di un furgone Iveco 35.

Dagli accertamenti eseguiti è poi risultato come il 31enne fosse a Santa Cesarea malgrado un provvedimento emesso nei suoi confronti gli vietasse per tre anni di raggiungere il paese termale per pregresse responsabilità penali. I tre sono stati arrestati e posti ai domiciliari con l’accusa di furto aggravato e per il 31enne anche di violazione delle prescrizioni imposte dall’autorità.

Pubblicità

Commenta la notizia!