Ruba da sei anni la corrente elettrica, truffa da 40mila euro. Arrestato 40enne

16551

Ugento – Avrebbe fruttato circa 40mila euro la truffa ai danni dell’Enel messa in atto dal 40enne di Ugento Massimo Congedi. L’uomo, titolare di un’area di parcheggio temporanea nella marina di Torre San Giovanni, è stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Ugento intervenuti insieme ai colleghi della Compagnia di Casarano, per il reato di furto aggravato e continuato di energia elettrica.

Insieme al personale della società elettrica, i militari hanno appurato come il 40enne, mediante l’utilizzo di un cavo, riusciva a  bypassare il contatore dell’energia elettrica agganciandosi direttamente alle rete pubblica senza far registrare, in tal modo, alcun consumo alla propria utenza.

Per le omesse fatturazioni degli ultimi sei anni, il danno è stato quantificato in circa 40mila euro. Dopo le formalità di prassi in caserma, l’uomo è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari su disposizione dell’autorità giudiziaria.

Pubblicità

Pubblicità