Ruba bottiglie di vino e liquore al supermarket: fuga, colluttazione e arresto

A tentare di fermarlo è stato un ragazzo nigeriano, che ha avuto la peggio

1116

Aradeo – È accusato di rapina aggravata il 56enne di Aradeo fermato dai carabinieri dopo un colpo maldestro in un supermercato di Corigliano d’Otranto. A smascherarlo è stato un ragazzo nigeriano che era nei pressi del negozio e che ha visto il rapinatore uscire dal magazzino con addosso alcune bottiglie di vino e di liquore occultate addosso.

La colluttazione

Il nigeriano ha pure tentato di fermarlo: ne è nata una colluttazione nella quale l’extracomunitario ha pure riportato una contusione alla gamba destra, giudicata guaribile in sei giorni, mentre il malvivente è scappato a bordo della propria autovettura.

L’arresto

Dalla segnalazione della targa del veicolo, però, i carabinieri sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo, Giovanni Cuna il suo nome, e ad arrestarlo per poi sottoporlo al regime dei domiciliari.