Ritorna il Carnevale

1475

Ugento. Non paghi di aver portato a Gemini persino le Befane, al culmine di una quindici giorni tutta dedicata alle più sentite tradizioni natalizie, la Pro Loco Beach Gemini – Torre San Giovanni non si ferma e propone la quarta edizione del Carnevale Geminiano, in programma il 10 e il 12 febbraio prossimi a Gemini e a Torre San Giovanni dalle ore 14:30.

Ben due giornate dedicate alla festa più pazza dell’anno, con la sfilata dei carri allegorici, la gara delle maschere e il raduno delle Befane, che anche quest’anno avrà una parentesi dedicata alla beneficienza. Forti del successo dell’edizione dello scorso anno, la novità di quest’anno è l’intenzione del presidente Ricchiuto di coinvolgere il Comitato Torre San Giovanni e il suo presidente Gigi Tenuzzo, che con molto entusiasmo si è operato per riportare nella frazione marina un appuntamento che mancava da troppi anni dal momento che fino a che è stata presente la scuola materna era tradizione organizzare un carro mascherato per i bambini, all’incirca negli anni ’80.

La scelta di Torre San Giovanni, però, ha anche un’altra motivazione: nelle intenzioni della Pro Loco, la sfilata sul lungomare vorrà costituire un ideale trait d’union con il ben più famoso e blasonato Carnevale di Gallipoli. Sono previsti ricchi premi in denaro per le maschere  (singole e gruppi) e i carri vincitori del concorso, ma il 30% delle somme vinte andrà, come già visto lo scorso anno, all’associazione oncologica ed ematologica “La Rosa onlus” di Parabita.

Le iscrizioni hanno un costo che vanno dalle 10 euro per le maschere singole alle 30 per il carro e potranno essere presentate presso la sede della Pro Loco in via SS Rosario a Gemini non oltre l’8 di febbraio.

Laura Primiceri