Riti ed eventi: i turisti ci stanno

1274
turisti-centro-storico-pasuqa-13-gallipoli-(4)
Folla in centro storico in periodo pasquale. In basso Attilio Caroli Caputo

AttilioCaputo_6690-350x418GALLIPOLI. Prove tecniche di pienone turistico a Gallipoli in occasione delle festività pasquali: il loro anticipo rispetto ad altri calendari religiosi) favorisce obiettivamente un avvio anticipato della stagione. E le previsioni snocciolate da operatori turistici e strutture ricettive confermano già in questo periodo di l’alto indice di gradimento della “Destinazione Gallipoli”.
Buono l’andamento delle prenotazioni in alberghi, b&b, campeggi gallipolini, ma anche negli agriturismi nell’hinterland, tra Alezio, Sannicola e Taviano, che sfoggiano già i pacchetti promozionali e i menù per Pasqua e pasquetta, dove si registra quasi il tutto esaurito. Ed il primo boom di presenze di visitatori e vacanzieri è bello e servito.
«Nonostante quest’anno il periodo pasquale arrivi molto presto – dice Attilio Caputo, titolare dei Caroli Hotels – le nostre strutture confermano un buon regime di presenze e di prenotazioni anche di turisti stranieri, soprattutto tedeschi. E per il ponte pasquale abbiamo il quasi tutto esaurito come normale consuetudine in questo periodo festivo. In particolare – spiega ancora Caputo, – sono in crescita le presenze legate alle attività del cicloturismo visto che le nostre strutture consentono di abbinare le attività e le visite turistiche con la pratica sportiva e le escursioni all’interno dei percorsi nel parco naturale».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!