Riparte il Festival Déco: passeggiate fra le antiche ville di Nardò e dintorni

758
Una delle ville a Santa Maria al Bagno

Nardò – Passeggiate alla scoperta delle antiche ville del Salento: riparte venerdì 7 agosto il Festival Déco, giunto alla sua 17esima edizione e organizzato dalla cooperativa Fluxus. Sono 7 gli appuntamenti in programma, tutti nel mese di agosto, con itinerari che si snoderanno fra località Cenate e le marine di Nardò, Galatone e la campagna dell’entroterra di Gallipoli.

Durante i percorsi si avrà l’occasione di visitare androni e corti, giardini e alcuni ambienti privati di storiche dimore costruite in epoche diverse – dal ‘700 ai primi del ‘900 –, con stili che spaziano dal barocco al liberty. Le passeggiate sono arricchite da aperitivi e degustazioni. Info e prenotazione (obbligatoria) al numero: 380.4739285.

Le date in programma 

Daniela Bacca

Primo appuntamento venerdì 7 agosto a Santa Maria al Bagno (frazione di Nardò): il ritrovo è alle ore 17,45 presso la Torre del Fiume (Quattro colonne). In compagnia della guida turistica e storica dell’arte Daniela Bacca ci si muoverà dalla costa ai vicoli del centro, fino a raggiungere la caletta con vista panoramica su Torre dell’Alto, per ammirare ville e palazzi in stile liberty che impreziosiscono la zona. La passeggiata ha una durata di circa 2 ore.

Martedì 11 (con bis il 31 agosto) appuntamento in località Cenate, con ritrovo alle 17,30 presso il parco della villa vescovile (complesso Oasi Tabor). E giovedì 13 tappa a Galatone, con ritrovo sempre alle 17,30 in via Metello, sul piazzale della chiesa di San Francesco (in località Cappuccini).

Si prosegue poi dopo Ferragosto, con incontri tutti in partenza alle ore 17,30: martedì 25 passeggiata a tema “Ville, pozzi e suoni d’acqua alle Cenate” (ritrovo in via Tafuri, traversa Sp286 litoranea Santa Caterina-Sant’Isidoro); giovedì 27 “Ville, ingegno e misteri ad Alezio” (ritrovo presso il convento Starace, in via Tuglie); e lunedì 31 il già citato appuntamento alle Cenate (presso Oasi Tabor).