Rifiuti e controlli: a Casarano nel mirino chi ignora la raccolta differenziata

I sacchetti irregolari verranno etichettati per sanzionare chi non rispetta calendario e modalità

3582
Comune di Casarano

Casarano – Controlli intensificati, a partire dalla prossima settimana, sul corretto conferimento dei rifiuti a Casarano. Palazzo di città fa sapere che gli operatori segnaleranno con un’apposita etichetta i sacchetti “non conformi” e da ciò ne deriverà l’applicazione delle sanzioni previste dalla legge. Nel mirino quanti non rispettano il calendario e le modalità di conferimento. L’obiettivo è quello di stanare soprattutto quanti gettano la maggior parte dei rifiuti nell’indifferenziata (del martedì), ignorando o quasi la raccolta della plastica, del vetro, della carta, del metallo e della frazione organica.

Questo l’avviso che verrà apposto sui sacchetti e contenitori irregolari: “Rifiuto non conforme. La mancata selezione dei rifiuti, il conferimento nel giorno errato o fuori orario è sanzionabile”.

Gianni Stefàno

«Le impurità presenti nella frazione organica sono ancora molto elevate, così come nell’indifferenziato si trovano molti rifiuti che potrebbero essere facilmente differenziati a beneficio dell’ambiente e dei costi di smaltimento. Per questo – afferma il sindaco Gianni Stefàno – si esortano i cittadini ad una maggiore attenzione perché il rifiuto non conforme non sarà più ritirato ma verrà etichettato per poi passare all’applicazione delle sanzioni».

Ottavio De Nuzzo

Obiettivo dell’Amministrazione comunale è quello di raggiungere almeno il 65% di raccolta differenziata che consentirà di pagare al minimo l’Ecotassa Regionale. «La media attuale è del 50% ma con la collaborazione di tutti ci sono le premesse per migliorare e far bene l’interesse della collettività», afferma l’assessore all’Ambiente Ottavio De Nuzzo.