Riapre “in sicurezza” il cantiere per la rete idrica e fognaria a Nardò. Si scaverà sino a dicembre. Lavori anche a Porto Cesareo

338

Nardò – Porto Cesareo – Riapre a Nardò, in località Pagani, il cantiere per il completamento delle reti idrica e fognaria. Le opere ammontano a complessivi 1,9 milioni di euro e, dopo lo stop forzato di marzo (a causa del Coronavirus) dovrebbero completarsi entro il prossimo dicembre.

È prevista la realizzazione di condotte idriche per oltre tre chilometri e di condotte fognarie per 3,5 chilometri. La società idrica garantisce una “particolare attenzione” alle misure di prevenzione necessarie per tutelare la salute dei lavoratori, nel rispetto delle disposizioni emanate dal Governo.

Sempre Acquedotto pugliese programma anche alcuni interventi sulla rete idrica a Porto Cesareo, con la sospensione nell’erogazione del servizio lunedì 8 maggio sulle vie Brentano e Shelling (traverse comprese) dalle ore 8 alle 16. In questo lasso di tempo, avverte Acquedotto Pugliese, i disagi saranno avvertiti “esclusivamente negli stabili sprovvisti di autoclave e riserva idrica o con insufficiente capacità di accumulo”. La società raccomanda i residenti interessati a razionalizzare i consumi, evitando gli usi non prioritari dell’acqua nelle ore interessate dall’interruzione.