Record di tamponi ma non di positivi al Covid. Nel mirino scuole e strutture sanitarie. Sette i casi leccesi

3430

Gallipoli – Impressionante e da record il numero di tamponi effettuati, ben 5.588; sotto la soglia di questi ultimi giorni il numero dei positivi al Covid: 180, pari al 3,22% del campione pugliese. Trascorsa un’altra giornata di tregua, tranne che nel Barese (92 casi) e nel Foggiano (40); con la Bat e Taranto ferme a 18. Sette i contagiati leccesi, uno a Brindisi.

A Lecce e in provincia il rischio si chiama scuola: in una primaria del capoluogo l’infezione è stata riscontrata in una alunna: classe e insegnanti tutti a fare i tamponi per vedere quanto sia circoscritto il numero di eventuali positivi.

Casi in una palestra e dal parrucchiere

Sempre a Lecce, ma questa volta in ambito familiare, positivo sarebbe risultato un parrucchiere insieme ai congiunti. Un contagio sarebbe stato individuato in una palestra della zona di Nardò, mentre si attendono i risultati dei test nella scuola primaria di Tricase, con la maestra risultata attaccata dal virus nei giorni scorsi.

La cartella clinica dell’epidemia riscontra tre ricoverati in più e quattro in Terapia intensiva. Due i decessi (Bari e Taranto). Altre 93 persone sono guarite. I contagiati sono aumentati di 83; gli isolati in casa di 78.

Scuole sotto pressione

La cronaca invece consegna un quadro pugliese in cui a traballare sono numerose scuole. In quarantena è finita una classe di quinta elementare a Casarano (Polo due) dopo l’accertata positività di un alunno. L’aula in questione, già sanificata, è stata creata ad hoc per allargare gli spazi scolastici e ciò ha permesso di non dover chiudere e sanificare l’intero plesso.

Due classi di una scuola media di Trani sono state mandate a casa dopo l’emersione di un caso. Simili problemi per un Istituto superiore del rione Commenda di Brindisi, mentre a Taranto una scuola ha ripreso le attività dopo 40 tamponi con risultato negativo.

Salgono a nove i positivi del focolaio in un matrimonio di Grottaglie, compresi i neo sposi. Al Teatro Petruzzelli di Bari sospese le recite di un’opera lirica e lo spettacolo di domenica prossima, dopo che un professore d’orchestra è risultato positivo; con lui fuori gioco dieci elementi dell’orchestra. Una decina di addetti dell’emittente TeleBari sono risultati positivi.

Reparti che chiudono, reparti che riaprono

Sul versante delle strutture sanitarie sono stati effettuati 80 tamponi negli Ospedali riuniti di Foggia dopo quattro ginecologi risultati positivi. il reparto è stato sanificato ma senza interruzione del servizio. Al “San Pio” di San Giovanni Rotondo è toccato a dieci operatori del laboratorio di Analisi, dei quali per tre è stato consigliato il ricovero. Il caso originario si sarebbe manifestato in famiglia.