Record d’ascolti su Rai Uno per la fiction “Liberi di scegliere”, con Samuele Carrino e Andrea Bellisario

85215

Gallipoli – Successo di pubblico ieri sera su Rai Uno per il film-tv “Liberi di scegliere”. Le vicende legate al giudice Marco Lo Bianco, il presidente del Tribunale dei Minori di Reggio Calabria interpretato da Alessandro Preziosi, hanno conquisto oltre quattro milioni di spettatori con uno share del 17,7%. Nella fiction diretta da Giacomo Campiotti (già regista di “Braccialetti rossi”) due attori salentini: accanto a Samuele Carrino, nove anni di Gallipoli, che ha interpretato il ruolo del protagonista Domenico da piccolo, è apparso anche (nel ruolo di Gaetano) Andrea Bellisario, ormai più che promettente attore di Casarano, già apprezzato nel 2013 in “Il Sud è niente” di Fabio Mollo e nel 2017 nel film di Simona Izzo “Lasciami per sempre”, accanto ad attori quali Myriam Catania, Maurizio Casagrande, Barbora Bobulova e Valentina Cervi.

Andrea Bellisario «Posso solo dire – afferma l’attore di Casarano – che è stato un bel set, fatto di belle persone dal regista al macchinista. Sono contento di aver preso parte, anche se con un piccolo ruolo, ad un progetto che parla di speranza». E dalla “speranza” della fiction di Rai Uno a quella del prossimo cortometraggio che vedrà per protagonista lo stesso Bellisario il passo è breve. «Si chiama “Aria prima” il progetto di Gaetano Mangia e Luca De Paolis che vede protagonista la nostra terra e che parla di inquinamento. Nel cast c’è Lamberto Probo fondatore di Officina Zoè, tra i protagonisti di “Sangue vivo” di Winspeare», anticipa Bellisario.