“Rave party” senza autorizzazioni “rovinato” dai carabinieri: cinque gli organizzatori denunciati

595

Giuggianello – I carabinieri irrompono al rave party e “rovinano” la festa, organizzata sabato scorso in un capannone dismesso della zona artigianale di Giuggianello. Ad essere stati denunciati sono stati i cinque organizzatori dell’evento, di età compresa tra i 23 e i 35 anni, di Spongano e di Poggiardo. Il rave party “Shake down party – chapter 3” era stato pubblicizzato anche sui social network benché fosse privo delle necessarie autorizzazioni.

I denunciati sono ritenuti responsabili di esercizio abusivo di pubblico spettacolo o intrattenimento in locali pubblici o aperti al pubblico privi di agibilità. Mancava la licenza del sindaco, rilasciata ai sensi dell’art. 68 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza e la dichiarazione di agibilità dei locali che deve essere preventivamente rilasciata dalla commissione comunale di vigilanza.

Pubblicità