Ragazzi premiati al “Vanini” di Casarano

6027

CASARANO.È un periodo dell’anno molto intenso per gli studenti del liceo scientifico “Giulio Cesare Vanini”. Oltre ai consueti impegni didattici, i ragazzi dell’istituto casaranese hanno preso parte con lusinghieri successi alle selezioni per le Olimpiadi di italiano che hanno coinvolto un gruppo di 200 alunni, da cui sono emersi 30 allievi (Andrea Panico, Valentina De Nigris, Benedetta Ferrari, Arianna Barba, Luca Tornisello, Sofia Passaseo, Diego D’Anna, Matilde Schirinzi, Cosimo Piscopo, Vandro Jesus Vergari, Enrico Fracasso, Paola Ciullo, Valentina Coppola, Elena Galati, Luca Manzo, Pasquale Sergi, Chiara Maria De Micheli, Daniela Liviello, Giorgio Trianni, Andreina Casarano, Alessia De Donatis, Giulia Greco, Francesca Cataldo, Paola De Santis, Lorenzo Provenzano, Simone Olimpio, Claudia Fasano, Gloria Caputo, Emanuela Caputo e  Giada Meli) i quali hanno sostenuto un’ulteriore selezione in contemporanea con gli altri studenti di tutte le scuole italiane.

A superare la prova sono stati Andrea Panico (II B) e Valentina De Nigris (IV H) che il 13 di marzo, si cimenteranno nelle selezioni regionali a Bari. Alla seconda fase delle Olimpiadi di fisica, invece, hanno partecipato Marco Fuso (5B), Rossella Stefanelli (5BS), Matteo Viscoti (4E), Simone Olimpio (4H), Jacopo Romano (5B) e Mauro Sansone (4F), con questi ultimi due che sono stati premiati presso il dipartimento di matematica e fisica “Ennio De Giorgi” dell’Università del Salento.

E proprio per ciò che concerne l’università, il liceo diretto da Maria Grazia Attanasi ha avviato i corsi di esercitazione per affrontare i test di ammissione alle facoltà di Medicina, Odontoiatria e per le discipline sanitarie e il 25 marzo accompagnerà gli studenti presso l’Università del Salento per la sessione anticipata dei test di ingresso ai corsi di laurea scientifici, accessibili ai ragazzi del quarto e del quinto anno delle scuole superiori. Intanto, in occasione della festa della donna, l’8 marzo si terrà un’assemblea d’istituto a tema a cui parteciperanno i Radiofreccia, la tribute band nata in onore del rocker italiano Luciano Ligabue.