Raccolta firme pro salute e ambiente: domenica 19 gennaio in quattro piazze

1607

Impianto biostabilizzazione

Domenica, 19 gennaio, le Associazioni e i Comitati di Acquarica del Capo, di Presicce, Gemini e Ugento si mobiliteranno per  “dire basta” a quattro anni di proroghe del Commissario delegato all’emergenza rifiuti, chiedendo alla comunità la massima partecipazione attraverso una “raccolta firme”.

Nell’impianto di Biostabilizzazione sito nel territorio tra Acquarica del Capo, Presicce, Gemini e Ugento,  progettato per smaltire i rifiuti dei 24 comuni dell’ATO Le3 in un arco temporale di quindici anni, da ben 1500 giorni stanno conferendo anche quelli provenienti dai 46 comuni dell’ATO Le2, con gravi conseguenze per l’ambiente e la salute. I cittadini, preoccupati dagli sviluppi e dalle conseguenze di questa situazione chiedono al Presidente della Regione Puglia e a tutte le forze politiche  di trovare  soluzioni alternative per fronteggiare tale emergenza.

Pubblicità

La “raccolta firme” si svolgerà dalle ore 9.00 alle 13.00 nei seguenti luoghi: Piazza dell’Amicizia ad Acquarica del Capo;  Piazza del popolo a Presicce, Piazza Regina Elena a Gemini; Piazza P. Colonna e Porta San Nicola ad Ugento. Per coloro che intendono aderire alla mobilitazione ma risultino impossibilitati a recarsi nei luoghi indicati è  possibile sottoscrivere la petizione online al  seguente link: firma la petizione pubblica.

Pubblicità