Racale, con Raffaele Casarano si conclude “Visite d’artista”

1664

Racale – Si conclude martedì 19 dicembre alle ore 17 “Visite d’artista”, il ciclo di eventi organizzato dalla Casa per la vita “Artemide” di Racale, che dal 27 ottobre ha ospitato degli “esperti” d’eccezione: musicisti, attori, danzatori salentini. Ultimo artista in scaletta è Raffaele Casarano, sassofonista, compositore e direttore artistico del Locomotiv Jazz Festival. Dopo aver pubblicato Medina (2015), Casarano ha partecipato all’evento nazionale “Il jazz italiano per L’Aquila” al fianco dei più importanti jazzisti italiani e suonato all’Arena di Verona al fianco di Giuliano Sangiorni nell’evento “Rimmel 2015” di Francesco De Gregori. Nel 2016 ha partecipato alla registrazione del disco “Jazz Italiano Live” per Repubblica e L’Espresso, assieme a Paolo Fresu & Tuk Family; ed è stato invitato a suonare al “Manu Katché & Friends” all’Olympia di Parigi insieme a Sting, Noa, Stephan Eicher, Richard Bona e Raul Midon. Lo scorso dicembre è stato insignito del riconoscimento di Ambasciatore dell’Università del Salento.

Il progetto ha visto come protagonisti nelle precedenti tappe Carolina Bubbico, Maristella Martella, Cesare dell’Anna, Donatello Pisanello e Ippolito Chiarello. Attraverso i linguaggi della musica, del teatro e l’arte in generale “Visite d’artista” ha voluto creare momenti di “contatto” tra due mondi, quello “esterno” alla struttura, la società, e quello “interno” della comunità residenziale, fatta di persone che hanno bisogno di fare esperienze sempre nuove. Anche nell’ultima giornata gli ospiti saranno seguiti dallo psicologo della struttura Massimiliano Macagnino e dal direttore artistico e ideatore del progetto, il sociologo Walter Spennato. Al fine di sensibilizzare e coinvolgere chi intende avvicinarsi a queste tematiche è possibile prenotarsi per assistere all’ultimo appuntamento chiamando in struttura: l’evento è aperto a 10 persone.