Racale, “Radio Santu Cciau” racconta la festa di San Sebastiano: al via le novità

La nuova edizione del format si presenta giovedì 23 maggio

943
Radio Santu Cciau
Il gruppo di Radio Santu Cciau

Racale – Con l’approssimarsi della festa patronale in onore di San Sebastiano, fervono i preparativi in casa RacaleCAM, dove si lavora per assicurare alla comunità la sesta edizione di “Radio Santu Cciau”.

Si tratta di un vero e proprio salotto radiofonico il cui nome si rifà alla denominazione dialettale del Santo: qui, con sana irriverenza e originalità, si racconteranno usi e consuetudini locali durante i tre giorni di festeggiamenti previsti per l’8, 9 e 10 giugno.

Diretta streaming sul web. A occuparsi di RacaleCAM è un’organizzazione di promozione sociale che mira a costruire intorno a questa narrazione un punto di ritrovo per la collettività: la novità di quest’anno è la possibilità di seguire la diretta in streaming dal sito www.radiosantucciau.it e sui profili social.

Pubblicità

Quest’anno realizzeremo la sesta edizione del format radiofonico che racconta attraverso il web e i new media la festa patronale di San Sebastiano – spiega Robert D’Alessandro, presidente di RacaleCAM. – Tutti noi crediamo fortemente nello spirito dei tanti volontari, delle aziende e dei donatori che ogni anno ci accompagnano in quello che potremmo definire una ‘forma collettiva’, rappresentando la linfa e le tessere di puzzle che, unendosi, costituiscono un bel progetto di comunità”.

Robert D'Alessandro
Robert D’Alessandro

Si parte giovedì 23 maggio, alle 19.30, presso il Bar centrale 2.0 di Racale, in piazza San Sebastiano, dove sarà allestita un’apericena curata da Vincenzo Pizzolante: sarà un incontro informativo volto a rendere pubbliche le novità e ad avviare la raccolta fondi per sostenere il progetto. Le donazioni possono essere effettuate sul portale dell’associazione.

Pubblicità