Racale, la rassegna “Filofollia” dedica un incontro a Ernesto De Martino

L'evento è inserito nel Festival delle buone pratiche "Racale città della follia"

825
Ernesto De Martino
Ernesto De Martino

Racale – Proseguono presso la corte di Palazzo d’Ippolito (in via Immacolata) gli incontri inseriti nella rassegna “Filofollia, sul filo della follia, tra arte e filosofia”: il prossimo appuntamento è per martedì 20 agosto, alle ore 21, dedicato alla figura di Ernesto De Martino.

Temi. Dopo aver dibattuto di identità, razza e diritti umani nel primo incontro, e di sovranismo economico e populismo politico nel secondo, questo terzo incontro sarà incentrato sull’antropologo il cui nome è legato al fenomeno del tarantismo. Anita Pierini introdurrà gli interventi del professor Eugenio Imbriani e della professoressa Elena Maria Fabrizio.

La rassegna “Filofollia” fa parte del programma del “Festival delle buone pratiche” ed è curata dalla cooperativa Indisciplinati, da Granelli di Sabbia onlus e dalla compagnia Témenos recinti teatrali, in collaborazione con Dialettica filosofica e Università del Salento (corso di laurea in filosofia).

Si tratta di un percorso volto a riflettere insieme su argomenti di stretta attualità, ma pensato anche per ricordare il valore delle nostre radici e della nostra identità – spiegano gli organizzatori del progetto “Racale città della follia”. – Potrebbe sembrare un’operazione contraddittoria voler parlare di filosofia e di follia insieme, ma l’obiettivo è rendere la prima un argomento di uso comune e una pratica familiare”.

Il quarto e ultimo appuntamento della rassegna è fissato per martedì 27 agosto.