Racale, il Sindaco Metallo fra i 100 Ambasciatori d’Italia. La premiazione a Palazzo Madama con Carlo Verdone

3435
Donato Metallo riceve il premio “100 Ambasciatori nazionali”

Racale – Il Sindaco Donato Metallo fra i 100 Ambasciatori nazionali premiati per il loro contributo alla crescita del territorio: il riconoscimento al primo cittadino di Racale è stato assegnato nel corso di una cerimonia svoltasi a Roma, nella Sala Kock di Palazzo Madama, giovedì 16 gennaio. 

A premiare Metallo c’era anche Carlo Verdone, presidente del Comitato d’onore che ha selezionato i 100 Ambasciatori.

Metallo: “Un premio per tutti i cittadini di Racale”

È un’ulteriore grande soddisfazione – afferma Metallo –, un grande riconoscimento per la nostra città. Dopo il premio Vassallo, dopo l’esser riconosciuti fra i Comuni virtuosi, dopo le 5 Vele di Legambiente, questa è stata una meravigliosa sorpresa”.

Siamo stati premiati – prosegue il Sindaco di Racale – per l’impegno nelle tematiche ambientali, per come abbiamo gestito un territorio, per gli investimenti realizzati in efficientamento energetico, in energie alternative, in servizi per l’ambiente”.

Essere riconosciuti fra i 100 Ambasciatori d’Italia è un orgoglio immenso che dedico a tutta la mia squadra, ai compagni che hanno condiviso questo cammino. Lo dedico a tutti i cittadini di Racale, il premio è loro”, conclude Metallo.

Identikit degli Ambasciatori

I 100 Ambasciatori nazionali sono persone o gruppi di persone che hanno avuto il coraggio di decidere, nonostante le difficoltà quotidiane, di investire in prima linea sul benessere e la crescita dei loro territori. Uomini e donne radicati nelle proprie aree di riferimento, che aiutano il paese ad acquisire valore creando occupazione e benessere sociale.

Molteplici i criteri considerati per selezionare gli Ambasciatori. Tra questi la bellezza del territorio su cui opera l’ambasciatore, il patrimonio storico e culturale unito alle tradizioni, le meraviglie dell’arte, la qualità dei prodotti alimentari. Ma anche il gusto per l’ospitalità e il coraggio di fare fronte alle difficoltà, incentivando attività sportive e artistiche.

Giuria illustre

A selezionare i 100 Ambasciatori è stato un Comitato d’onore composto da noti personaggi che hanno preso parte anche alla cerimonia di premiazione.

Fra questi, oltre all’attore e regista Carlo Verdone, c’erano il Primo Presidente della Suprema Corte di Cassazione, Giovanni Mammone; il segretario generale della Corte dei Conti, Franco Massi; il comandante generale delle Capitanerie di Porto italiane e Guardia costiera, Giovanni Pettorino;

E poi il vicecapo di Gabinetto del Ministero della Salute, Tiziana Coccoluto; il coordinatore della struttura di missione per la realizzazione di un polo centrale della sicurezza cibernetica del Ministero dell’Interno, Roberto Sgalla; il direttore generale del Ministero dell’Ambiente, Maria Carmela Giarratano; il presidente di Federmanager, Stefano Cuzzilla.

(Mattia Chetta)