Racale, botta e risposta fra Sindaco e opposizione sull’emergenza Covid

932
Antonio Salsetti e Davide Gaetani

Racale – Il primo cittadino Antonio Salsetti risponde alle critiche di Davide Gaetani e del gruppo “Racale #NoiCiSiamo”, che nei giorni scorsi sui social avevano accusato la maggioranza di immobilismo sulla gestione dell’emergenza sanitaria e mancanza di comunicazione verso i cittadini.

Alla richiesta di convocazione straordinaria di un Consiglio comunale monotematico sull’emergenza Covid, Salsetti risponde che “la procedura corretta è molto semplice: protocollare la richiesta in Comune a firma dei Consiglieri comunali. Sembrerà strano ma la pubblicazione di un post su Facebook non vale come richiesta ufficiale”.

La replica di Salsetti

Inoltre, l’attacco della minoranza sarebbe stato strumentale – sostiene il Sindaco – in quanto l’opposizione non avrebbe avanzato per la gestione dell’emergenza Coronavirus nessuna proposta supportata da una copertura economica.

Per quanto riguarda l’assenza di comunicazione per informare i concittadini sull’andamento della diffusione del Covid, il primo cittadino ha promesso di essere più presente sui social.

La minoranza: “Grande confusione”

La risposta di Salsetti, però, non ha soddisfatto il gruppo consiliare di Gaetani. Nella replica il gruppo contesta “una grande confusione” poiché la richiesta di convocazione del Consiglio non proveniva dai Consiglieri comunali ma dalla pagina Facebook dell’associazione “Racale #NoiCiSiamo”: “Una associazione racalina come tante, espressione di molti cittadini, un’altra voce da ascoltare”, scrive il gruppo in una nota sui social, precisando che “la legge non consente ad una associazione, di ‘protocollare’ una richiesta di convocazione di un Consiglio comunale”.

Altro punto sul quale il gruppo ha avuto da ridire concerne la presenza sui social: “Se espletata ai soli fini propagandistici, dei social se ne fa uso e abuso” ha scritto il gruppo.

Mattia Chetta