Questa notte fa cultura

1819

la notte della cultura

ARADEO. Per una sera sarà l’arte a farla da padrona. E si tirerà a far tardi tra libri, spettacoli e buona musica. Imperdibile l’appuntamento di martedì 6 agosto con “La notte della cultura” nel centro storico di Aradeo: un contenitore di eventi sotto le stelle che nasce da “Intarsi di Versi”, la rassegna estiva, giunta alla 18ª edizione, curata dal responsabile del settore Cultura del Comune, Michele Bovino, in collaborazione con “Libera compagnia teatrale”, Musiclub, circolo “Arci club gallery” e il patrocinio della Provincia.

Una rassegna che guarda lontano: una anticipazione è approdata nel 2011 al “Cabaret Voltaire” di Zurigo. Obiettivo dei promotori quello di aprire una riflessione sul tema della distanza tra l’arte contemporanea e il pubblico. Ci si potrà così imbattere in opere lasciate in giro e confezionate come pacchi-dono, un invito garbato degli artisti ad accogliere nella propria vita il loro lavoro.

Performance di apertura alle 21 in piazza san Nicola con gli allievi del laboratorio di “Libera compagnia teatrale” che proporranno “In-Quadro Poetico”. Nel corso della manifestazione saranno presentati i libri “Nero Notte” di Paolo Vincenti; “Senza Rem” di Daniele Luciano; “Quanto mi dai se ti uccido?” con reading live dell’autore Walter Spennato; “Grazie per aver viaggiato con noi” con reading live dell’autore Fausto Romano e ci sarà il reading poetico di Francesco Pasca. Pamela Blasi, di Sinestèsia, e Giulia Pascali, di “Compagnia Alchemie” porteranno in scena lo spettacolo  “Reading dance” e per gli amanti del cinema verrà proiettato il lungometraggio “Io non ho voce” del regista Palmiro Lifonso. Spazio alle performance teatrali e musicali: oltre allo spettacolo di apertura saranno proposti “Bigodini sparlanti” di “Libera compagnia teatrale”; “Pasolini-Scene d’incontri decisivi” di Giuseppe Puppo e “Poesia è azione” di Renato Grilli. Quindi, ancora, una performance “pittorica, poetica e musicale” di Luigi Latino; “Reading Music with Action Painting” con i gruppi musicali Gekos e i fratelli Casaluci e l’artista Mario Calcagnile; “Arte x necessità” di “Neea bros”. Buona musica con le “Relazioni complicate” di Roberta Carrieri, la violinista Kiara Conte e il dj live Vincenzo Paglialunga.

Spazio poi al progetto “Cadeaux d’artista” cui partecipano talenti noti e meno noti tra i quali Pierluca Cetera, Dario Agrimi, Giovanni Felle, Oronzo Liuzzi, Calogero Marrali, Giulia Piccinni, Andrea Caputo, Reà (Andrea Mariano), Monè (Simone Corvaglia) e Neea Bros (Studio d’Arte Neea).