Quaranta voci (a distanza) per l’Ave Maria: il video del coro della parrocchia Sant’Antonio di Parabita

1461

Parabita – Conservare il senso di comunità, affidandosi alla protezione della Vergine è il messaggio lanciato per il mese di maggio, dal coro polifonico della parrocchia Sant’Antonio di Parabita (parroco don Albino De Marco, di Casarano).

I 40 coristi diretti dalla maestra Aurora Nicoletti, in questo periodo caratterizzato dall’emergenza Coronavirus, non avendo potuto animare le celebrazioni liturgiche, hanno pensato bene di offrire la loro disponibilità canora ognuno da casa propria, cantando il brano “Ave Maria” scritto dal compositore spagnolo Tomás Luis de Victoria. Significativo ed emozionante il video che rende l’idea del coro riunito in un’unica stanza. Il lavoro, ha visto la  produzione di Francesco e Maria Pia Monteanni  è pubblicato sulla pagina Facebook “Parrocchia S. Antonio di Padova Parabita”.

L’omaggio a Maria

«Poiché maggio è il mese che la chiesa consacra alla Madonna, a lei affidiamo le ansie e le paure di questo periodo difficile, invocando la sua materna  intercessione sulla nostra comunità e sul mondo intero. È stato commovente pregare, cantando a distanza», afferma la maestra Nicoletti.

Altro omaggio audio dedicato a Maria, invece, è quello pubblicato sulla pagina Facebook “Coro polifonico Maria SS. della Coltura”: si tratta del brano “Salve Maria” di mons. Marco Frisina, eseguito nel 2014 dai coristi della basilica della Coltura.