Quando la bellezza fa “rifiorire”

1820
Anna Barbieri
Anna Barbieri

GALLIPOLI.È un’evoluzione culturale della percezione della bellezza quella che vede l’immagine esteriore come strumento indispensabile al benessere psicofisico soprattutto in soggetti che vivono situazioni di disagio e che spesso manifestano difficoltà di relazionarsi e integrarsi con l’esterno. In virtù di questa nuova visione il concetto di estetica viene dunque declinato in quello di benessere e accettazione di sé stessi. Per farsi portavoce di questa rivoluzione è nato il progetto  “Estetica Sociale” a cura di Unione Benessere e Sanità C.N.A. In Puglia se ne sta occupando la presidente regionale Anna Barbieri (foto) che nei mesi scorsi ha già avviato dei contatti con alcuni referenti istituzionali fra cui l’assessore regionale alla formazione e lavoro Leo affinchè l’Asl pugliese e gli organismi preposti alla formazione sposino questo progetto che necessita di personale specializzato.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!