Puglia Golosa tutto l’anno: il programma della tre giorni. Si comincia oggi

1025

Gallipoli – Un tripudio di colori, sapori e profumi sta per esplodere in città. Verrà infatti inaugurata sabato 28 e durerà fino a lunedì 30 luglio Puglia Golosa, l’evento di Mediamorfosi e di Puglia e Mare con uno stuolo di prestigiosi collaboratori e Istituzioni, dedicato a turisti e cittadini con esposizioni gourmet, laboratori, convegni, musica e installazioni d’arte che riprodurranno lo scenario tipico di questa terra; dove il buon cibo è inteso come componente quotidiana ed essenziale e che mira far conoscere la Puglia come una terra bella per tutto l’anno.

L’evento ospiterà Apulian Lifestyle, il progetto della Regione Puglia che punta a valorizzare lo stile di vita pugliese, il suo impatto positivo sugli aspetti salutistici e il valore della dieta mediterranea. Questo è il programma dei 3 giorni.

Sabato 28 luglio alle ore 18,30 si darà ufficialmente il via con il taglio del nastro e con l’apertura dei vari espositori: Typical stand (corso Roma); Wine tasting (piazza A. Moro); Art&food culture (Galleria dei due mari) e Food’n music(via della Cala). Subito dopo, nella Galleria dei due mari, si terrà il primo dei workshop

Giuseppe Coppola

su stili di vita e alimentazione dal titolo “Alimentazione come terapia”. Il dibattito sarà moderato da Ettore Bambi, alla presenza del sindaco Stefano Minerva, del presidente provinciale Antonio Gabellone, del presidente regionale Michele Emiliano, dell’assessore regionale Loredana Capone e di Felice Ungaro (coordinatore del progetto Apulian Lifestyle), di Alfredo Prete (presidente Unioncamere Puglia), di Paola Povero (Aress Puglia), di Ottavio Narracci, (direttore generale Asl Lecce) e di Donato De Giorgi (presidente provinciale dell’Ordine dei Medici). Interventi di Gianluigi Cesari (Ciheam), di Antonio Mazzocca, (Dipartimento interdisciplinare di Medicina- Università degli studi “Aldo Moro” di Bari); di Carlo Triarico (presidente de “L’agricoltura biodinamica per Apulian Life-Style”); di Marcello Longo, (presidente Slow Food Puglia) e di Marina Mastromauro (amministratore delegato Granoro). A conclusione della serata, in via della Cala, a partire dalle ore 22, intrattenimento musicale dei BeDixie e degli Ionica Aranea.

Il secondo giorn, domenica 29 luglio a partire dalle ore 18,30 sempre presso la Galleria dei due Mari, secondo workshop dal titolo “Mangiar bene per crescere meglio”. Parteciperanno Felice Ungaro, Gianluigi Cesari, Antonio Mazzocca. Ci sarà l’illustrazione didattica della dieta mediterranea pugliese rivolta ad un giovane pubblico selezionato dalle strutture ricettive del territorio, a cura di Cucina Mancina e con laboratori di Slow Food. Seguirà visita guidata al Museo civico a cura di Amart ed alle ore 22, in via della Cala, via libera alla musica con i Tamburellisti di Otranto ed i Cantori di Carpino.

Lunedì 30 luglio, infine, workshop “Salute e ben essere con le tipicità agroalimentari pugliesi”
moderato da Fernando D’Aprile, direttore di Piazzasalento, con le illustrazioni della filiera corta pugliese, esempi di buone prassi nel campo della agricoltura biologica e sinergica, stili di vita mediterranei e il ruolo delle istituzioni territoriali nella diffusione della cultura del mangiare salutare. Interventi di Roberto Capone e Gianluigi Cesari (Ciheam); Graziella Leporati (segretario nazionale Gist); Giuseppe Coppola, (presidente sezione turismo di Confindustria Lecce); Marcello Longo, (presidente Slow Food Puglia); Giuseppa Antonaci (Presidente fondazione Its turistico). Interventi del senatore Dario Stefàno; Giacomo Linoci e Maria Marrocco. A seguire, laboratorio del gusto Slow Food sull’olio extravergine d’oliva, guidato da Gianni Lezzi e visita ai frantoi ipogei di Gallipoli in collaborazione con l’associazione Gallipoli Nostra. Alle 22, sempre in via Cala, si ballerà con la musica dei “Mistura Louca” e “Kalinka”.

Main sponsor della manifestazione è Granoro; le degustazioni sul molo sono a cura di Martinucci ed i corsi di cucina di Apulian Life Style. Contaminazione con l’arte affidata agli studenti dell’Accademia di Belle arti di Lecce, alle illusioni ottiche di Tina Marzo ed alle installazioni luminose concesse dalla Fondazione Notte della Taranta. L’evento è realizzato con il patrocinio di Comune e Regione, di Puglia Promozione, della Camera di commercio di Lecce, di Confindustria, di Confcommercio, di Ais, del Distretto Puglia creativa, di Imprese di Puglia e con la collaborazione dell’Accademia di Belle arti di Lecce.