Proventi delle multe spesi così

906

polizia-nardoNARDÒ. Quanti saranno ed a cosa saranno destinati i soldi provenienti da multe per la violazione delle norme del Codice della strada? Lo ha stabilito la Giunta comunale uscente qualche tempo fa con una specifica deliberazione, passata però sotto silenzio. Intanto gli amministratori neretini, coadiviudati dal responsabile del servizio di Polizia municipale, hanno previsto che le entrate ammonteranno a 250mila euro,in base anche all’andamento degli anni scorsi. Di tale somma, si calcola che ben 246mila proverranno dalle diverse violazioni del Codice della strada e 4mila dai limiti di velocità “stabiliti dall’articolo 142 attraverso l’impiego di apparecchi o di sistemi di rilevamento della velocità”. Quindicimila euro degli incassi andranno a migliorare la segnalsetica stradale con potenziamento, messa a norma e manutenzione dell’esistente; 20mila euro saranno impiegati per le attività di controllo e accertamento delle violazioni “anche attraverso l’acquisto di automezzi e attrezzature varie come i varchi elettronici, videosorveglianza, strumenti di controllo della velocità”; 5mila euro per manutenzione di strade comunali; 50mila per assunzione di personale stagionale; 20mila per previdenza e assistenza complementare per il personale; 13mila per progetti di controllo ai fini della sicurezza e prevenzione delle infrastrutture stradali, anche con interventi notturni.