Pro loco: “Ci arrendiamo”

1607

Parco di San Pio

ACQUARICA DEL CAPO. Ancora un atto vandalico ai danni del parco dedicato a S. Pio. Alcuni ignoti hanno rotto per l’ennesima volta le bolle di vetro di uno dei lampioni che illuminano il parco. In precedenza erano stati danneggiati i  lampioni e l’impianto irriguo ed era stata asportata la pompa elettrica che ricicla l’acqua delle vasche. Questa volta però l’episodio ha provocato la reazione della Pro-loco che da sempre ha il compito di vigilanza e di manutenzione del parco e che alcune settimane fa aveva presentato formale denuncia contro ignoti presso la caserma dei carabinieri di Presicce.

«Il parco dedicato a S. Pio è costato circa 350mila euro – ha dichiarato il presidente della Pro-loco Vito Romano, ed è stato realizzato su un suolo del comune grazie ad una consistente donazione di un pensionato di Acquarica.  Noi da parte nostra abbiamo da subito assunto l’onere della vigilanza e della manutenzione, ma siamo stanchi di stare dietro a persone che ci costringono a riparare i loro danni ogni quindici giorni. Per cui da questo momento la Pro-loco declina l’impegno della vigilanza e della manutenzione e invita il sindaco a dotare il parco di un sistema di vigilanza con telecamere”.