Primo maggio al Castello, prosegue la mostra “Gallipoli, l’isola della Pasqua”

1532

gallipoliGALLIPOLI. Il Castello angioino di Gallipoli si prepara a ospitare di Michelangelo Pistoletto, in mostra dal 4 giugno, e all’appuntamento con il Premio Barocco, in programma du giorni dopo. Prosegue intanto la mostra “Gallipoli, l’isola della Pasqua”, inaugurata lo scorso 26 marzo, il giorno prima della processione dell’Addolorata. Nella giornata del 1° maggio, dalle 10 alle 20, le sale dell’antico maniero accoglieranno turisti e visitatori per un viaggio alla scoperta dei riti della Settimana Santa nella città jonica con un’esposizione di paramenti religiosi, troccole, lanterne e vari cimeli provenienti dalle collezioni delle varie confraternite. Ad arricchire la mostra, aperta fino a domenica 10 maggio, anche una selezione di fotografie di Michele Esposito, scattate durante le ultime processioni della Settimana Santa.