Presicce, dopo “I colori dell’Olio” tutti al cinema

1400

I colori dell'olio 2015 i volontarilPRESICCE. Da “Mare mare” a “Ci stiamo sbagliando” e ai successi degli ultimi anni: Luca Carboni ha dato spettacolo infiammando piazza delle Regioni nell’ultima giornata de “I colori dell’olio”, che conferma essere l’evento capace di catalizzare la presenza di centinaia di persone. «La piazza delle tre serate è stata la risposta ai sacrifici di tutto il lavoro fatto dal direttivo e dai volontari, che anche quest’anno sono stati eccezionali» afferma il presidente dell’associazione Marino Cazzato. «Ma soprattutto è stata ancora una volta la conferma sulle scelte degli artisti che negli anni si sono esibiti – continua il direttore artistico Anacleto Tamborrini -. Anche quest’anno qualcuno ha avuto da ridire su Moreno e Carboni, poi però, è rimasto in una piazza gremita a godersi lo spettacolo».

L’estate presiccese non è finita con la manifestazione, anzi, in programma ci sono ancora diversi appuntamenti: il 5 settembre, sui giardini pensili ci sarà “Serata danzante” a cura dell’associazione Dream Dance school e il 6 sarà la volta di “Hello Summer”, giornata di sport per salutare l’estate. Da settembre e per ogni giovedì del mese ci sarà il cineforum a cura dell’associazione “Emigranti”, con il patrocinio del Comune. «Con questa rassegna diamo inizio alle attività che l’associazione intende proporre per tutto l’anno. Il filo conduttore è la volontà di discutere e sensibilizzare al tema dell’emigrazione, senza tralasciare il fenomeno dell’immigrazione, entrambi temi per noi, terra di confine, sempre attuali» affermano dal direttivo. Si parte il 10 settembre, con “Miracolo a Le Havre” di Aki Kaurismaki; il 17 è la volta di “Terraferma” di Emanuele Crialese; il 24 “Per una vita migliore” di Chris Weitz; e si chiude il 1 ottobre con il film “Welcome” di Philippe Lioret (sala del Trono di Palazzo ducale a partire dalle 20.30). Ingresso gratuito.