Presepi di sabbia con artisti da tutto il mondo in mostra a Scorrano

626

Scorrano – Per la seconda volta, dopo il successo dello scorso anno, il Natale a Scorrano avrà il colore caldo della sabbia perché torna la “Sand Nativity”, realizzata da artisti provenienti da Italia, Belgio, Olanda, America, Canada, Russia, India e Lituania. L’inaugurazione dei presepi di sabbia è oggi, domenica, 1 dicembre, alle ore 17 presso il Chiostro degli Agostiniani.

Sono gli uomini di buona volontà, proiettati verso il bene e che hanno lasciato traccia indelebile del loro passaggio a ispirare le opere: Mahatma Gandhi, San Francesco e don Tonino Bello. Uomini di pace, che hanno creato ponti tra i popoli di ogni razza, che hanno abbattuto barriere di ogni tipo. A questa loro peculiarità si è ispirata la scelta dell’associazione “Promuovi Scorrano”, che ha ideato e realizzato l’evento, di invitare artisti provenienti da tutto il mondo.

Lo sottolinea il presidente Vito Maraschio (foto): «Per realizzare le magnifiche opere in esposizione in siti di particolare pregio storico-artistico, abbiamo invitato artisti provenienti da diversi Paesi del mondo. Scorrano li ha accolti proprio come una grande famiglia, seguendo lo stesso principio ispiratore di questa seconda edizione dedicata agli uomini di buona volontà. Una scelta non casuale in un periodo di forti divisioni e di egoismi, come quello che stiamo attraversando».

Pubblicità

Gli artisti: Leonardo Ugolini direttore artistico (Italia), Mac David (Belgio) e Sue McGrew (Usa) sono gli autori della Statua grande in cui sono sono rappresentate diverse scene del presepe che richiamano passi raccontati nei Vangeli; Marielle Heessels (Paesi Bassi) è l’artista della statua della Natività, centrale in ogni presepe; David Ducharme (Canada) è l’autore della statua di San Francesco; Pavel Mylnikov (Russia) di quella di Mahatma Gandhi; Sudarsan Pattnaik (India) ha creato quella di don Tonino Bello.

Sand Nativity 2019 è patrocinata dal Senato della Repubblica Italiana, dal Consiglio regionale della Puglia, dal Comune di Scorrano e della Provincia di Lecce, dall’Ambasciata dell’India a Roma, dal Consolato onorario della Federazione Russa in Bari, dall’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi e dall’Ambasciata del Belgio a Roma.

Gli orari Le opere potranno essere visitate dal 1 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020 tutti i giorni dal lunedì al venerdì solo il pomeriggio dalle 16 alle 21,30; sabato, domenica e festivi la mattina dalle 10 alle 12,30 e il pomeriggio dalle 15,30 alle 22,30

Pubblicità