Premio Calandra, cala il sipario sulla decima edizione

1318

premio teatrale calandra piazza tuglieTUGLIE. Serata finale, venerdì 31 luglio alle 21, per la decima edizione del Premio Calandra, la rassegna teatrale nazionale organizzata dall’omonima compagnia in piazza Garibaldi (foto). Sul palco lo spettacolo fuori concorso “Raccunti” di Antonio Giuri e Patrizia Miggiano cui seguirà un video mapping a cura di Piero Schirinzi, Andrea Raho e Giuseppe Donadei. Al termine le premiazioni con gli interventi del Presidente della Provincia Antonio Gabellone, del Sindaco Massimo Stamerra, della responsabile della Federazione italiana teatro amatori – Puglia Annamaria Carella e del responsabile organizzativo della Calandra Salvatore Selce. Tra gli eventi collaterali, presso il Museo della Civiltà contadina, “Carpìe – Miscellane visive”, ovvero la prima mostra collettiva di arti figurative.

Per gli amanti del teatro è stata festa già dal 24 luglio per le cinque notti di teatro di ricerca e di narrazione, dove il pubblico, i vicoli e gli attori si confondono in un’unica messinscena che coinvolge e racconta il teatro contemporaneo. Dopo l’inizio della compagnia “Aria teatro” di Trento, è toccato al gruppo “Quanta brava gente” di Taranto mentre “Oh Dio mio!” è stato lo spettacolo portato in scena dalla compagnia “Claet” di Ancona e “Piccoli crimini coniugali” quello della “Corte dei Folli” di Cuneo con Cristina Viglietta e Pinuccio Bellone.