Portoselvaggio: idee per programmi da realizzare nel parco? Il Comune di Nardò attende proposte fino al 25 maggio

637
Mino Natalizio

Nardò – C’è tempo fino al 25 maggio per presentare progetti ed iniziative da svolgersi in estate tra Portoselvaggio e Palude del Capitano. Anche quest’anno infatti l’Amministrazione comunale realizzerà un programma “dal basso”, cioè sulla base delle proposte avanzate da soggetti (aventi i necessari requisiti di legge) attivi sul territorio nell’ambito dell’organizzazione di eventi e servizi tesi alla fruizione del patrimonio ambientale e culturale. L’avviso pubblico ha quindi l’obiettivo di raccogliere le manifestazioni di interesse e consentire infine l’elaborazione di un apposito calendario. Un calendario per il quale, precisa Palazzo Personè, non è prevista per gli operatori selezionati alcuna modalità di finanziamento delle attività inserite visto che il sostegno è circoscritto all’inserimento nel calendario comunale degli eventi, perciò a scopo esclusivamente divulgativo e promozionale.

L’istanza dovrà pervenire in busta chiusa a mezzo pec (protocollo@pecnardo.it), con raccomandata A/R, vettore autorizzato o con consegna a mano entro le ore 12 di venerdì 25 maggio all’Ufficio Protocollo di piazza Cesare Battisti, 1. Per ulteriori informazioni, si precisa in una nota, è possibile chiamare il numero 0833.838252, scrivere all’indirizzo giuseppe.tarantino@comune.nardo.le.it o consultare il sito istituzionale del Comune. «L’obiettivo – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Mino Natalizio (foto) – è, da un lato, coinvolgere gli operatori promuovendo le loro attività attraverso un calendario organico, dall’altro offrire adeguati servizi ai fruitori del parco, con iniziative di ogni tipo ma rispettose del contesto». Nell’estate 2017 Portoselvaggio fu meta di escursioni organizzate e bicitour ospitando, nella Masseria Torre Nova, anche un’apprezzata rassegna teatrale.