Podismo, presentata la 13a edizione della “Portoselvaggio Natural Trail”

1319
Portoselvaggio Natural Trail
La presentazione dell’edizione 2019

Nardò – La 13a edizione della Portoselvaggio Natural Trail si è presentata al pubblico. Presso la Masseria Torrenova, le associazioni podistiche Sport Running Portoselvaggio di Nardò e Salento in Corsa Veglie hanno svelato tutti i dettagli della gara su sentieri naturali in programma il prossimo 5 maggio.

Sport, territorio e solidarietà. I presidenti dei due sodalizi, Antonio Trifoglio e Giuseppe De Maglie, assieme a Vincenzo Renna (presidente del Rotary Club Nardò, che collabora nell’organizzazione dell’evento), hanno evidenziato i tre ingredienti principali della corsa: sport, promozione del territorio e solidarietà.

Saranno 15,6 i km che i podisti di tutta Italia percorreranno sui tratti sterrati del parco naturale di Portoselvaggio, da sempre molto ambito dagli atleti per le bellezze paesaggistiche fuori dal comune. Ma la Natural Trail sarà anche solidarietà: i fondi verranno destinati all’ospedale oncologico pediatrico “Vito Fazzi” di Lecce, in quanto quella del 2019 sarà anche la decima edizione del Trofeo “Corri in Aiuto”. L’obiettivo è superare i 900 atleti della passata edizione, sforando quota mille.

Alla presentazione ufficiale hanno preso parte Antonio Gratis, direttore generale di Nardò Technical Center, partner dell’evento, e il consigliere comunale e provinciale Antonio Tondo, in quanto la Natural Trail si avvale del patrocinio del Comune di Nardò e della Provincia di Lecce, oltre a quello della Fidal (Federazione italiana di atletica leggera). Presenti anche due medici del “Vito Fazzi”, che doneranno ai bambini del reparto oncologico le maglie ufficiali dell’evento sponsorizzate Mizuno ricevute dagli organizzatori.

Portoselvaggio Natural Trail
La partenza dell’edizione 2018

La Portoselvaggio Natural Trail ha proiettato Nardò nel calendario nazionale Fidal, che prevede anche le seguenti gare: Montescaglioso (Matera), Mattinata (Foggia), Chiaromonte e Terranova di Pollino (Potenza), Sala Consilina ed Eboli (Salerno), Castrovillari (Cosenza).

Campionato di corsa in montagna. E, per chiudere, l’altro appuntamento in Salento, quello in programma il 28 e 29 settembre a Gagliano del Capo con il 19° campionato mondiale master di corsa in montagna organizzato dall’Atletica Capo di Leuca del presidente Gianluca Scarcia (di Ugento). Per quest’occasione previste anche attività collaterali: venerdì 27 settembre cerimonia di apertura e pasta party a Santa Maria di Leuca, il sabato seguente escursione in barca, e domenica 29 il passaggio della bandiera al paese ospitante dell’edizione 2020.