Pista atletica: urgente il recupero

2109

il presidente Malagò

TAVIANO. La visita lampo del presidente nazionale Coni, Giovanni Malagò, alla pista di atletica di Taviano, riaccende le speranze dello sport salentino di ottenere dei finanziamenti per completare l’impianto sportivo.

La pista di atletica, progettata dalla Provincia di Lecce sin dal 1998, ai tempi del presidente Lorenzo Ria, non è mai stata completata e giace nel più completo abbandono. Malagò ha espresso un grande interesse e ha manifestato tutta la sua disponibilità per cercare di rendere l’impianto fruibile per l’atletica leggera. Lo sperano i tifosi del triplista Daniele Greco che su questa pista ha continuato ad allenarsi prima di gettare la spugna e trasferirsi agli impianti Coni di Formia.

Il presidente del Coni, che era accompagnato dal presidente della Provincia, Antonio Gabellone, dal sindaco, Carlo Portaccio, dall’assessore allo sport, Luigi Corvino, e dal presidente provinciale Fidal, Sergio Perchia, ha promesso che si attiverà per supportare il completamento dell’opera, collaborando, però, con le amministrazioni comunale e provinciale che dovranno realizzare le opere di urbanizzazione, come la strada di accesso alla pista, oltre alla realizzazione delle reti fognante, idrica ed elettrica.

A tal proposito il presidente provinciale, Antonio Gabellone, si incontrerà a breve con il governatore Nicki Vendola, per sollecitarlo a mettere a disposizione fondi regionali per completare l’impianto. Solo da queste sinergie si potrà addivenire ad un completamento della struttura, che potrebbe essere usata su base regionale per accogliere meeting di alto valore sportivo.

di Rocco Pasca