Pioggia intensa, venti forti e possibili mareggiate: torna l’allerta meteo “arancione” della Protezione civile

9536
  • Gallipoli – Una nuova allerta meteo è stata diramata in queste ore dalla Protezione civile regionale: dalle 18 di quest’oggi e fino alle 18 di venerdì 6 dicembre sono previsti temporali e venti di burrasca, soprattutto sul settore ionico dove non si escludono mareggiate sulle coste.

Torna, dunque, l’incubo del mal tempo che poche settimane fa ha sferzato molte località  salentine, dal capo di Leuca sino a Gallipoli e più su a Porto Cesareo.

L’allerta “arancione”

L’allerta è “arancione” per il Salento per rischio idrogeologico, temporali e vento, e “gialla”(cioè di livello inferiore) sulla Puglia centrale adriatica, sui Bacini del Lato e del Lenne e sulla Puglia centrale Bradanica.

La Protezione civile regionale mette in guardia per le precipitazioni che potranno essere “da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o forte temporale, su Puglia meridionale con quantitativi cumulati da moderati a localmente elevati; sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori ionici della Puglia, con quantitativi cumulati da deboli a moderati; isolate, anche a carattere di rovescio o temporale sulle restanti zone della Puglia Centrale, con quantitativi cumulati deboli”.

Massima prudenza, ma scuole aperte

A preoccupare sono anche e soprattutto i venti (che di recente hanno provocato anche più danni delle piogge), previsti “forti meridionali sulla Puglia meridionale”.

Molte Amministrazioni comunali stanno diffondendo il bollettino sui social (così come molti Sindaci e delegazioni locali di Protezione civile) per invitare la popolazione a prestare la massima prudenza negli spostamenti. Nessun Sindaco ha però disposto la chiusura delle scuole che, dunque, venerdì 6 rimarranno regolarmente aperte.